Crea sito
venerdì, 18 gennaio, 2019
Ti trovi qui: Home » news » EROC 2019 – torna l’appuntamento per incontrarsi e parlare di roller derby!
EROC 2019 – torna l’appuntamento per incontrarsi e parlare di roller derby!

EROC 2019 – torna l’appuntamento per incontrarsi e parlare di roller derby!

Arriva la nona edizione di EROC (European Roller derby Organizational Conference), l’annuale meeting europeo sul roller derby, organizzato da Bear City Roller Derby, a Berlino. L’EROC non è un torneo ma un momento di incontro, con conferenze (le “sessions”, che prevedono anche domande e risposte alla fine) e workshop di gruppo su temi specifici.

Quest’anno, in particolare, il focus sarà sull’inclusività, ma in realtà verranno coperti un po’ tutti gli aspetti. Oltre a questo, una ref clinic, una sessione per principianti sulle rampe e uno scrimmage misto aperto a tutti.

Chi vi scrive non ha mai partecipato a EROC ma ne ha parecchio sentito parlare, anche perchè negli anni scorsi nell’organizzazione c’era una nostra conoscenza, la berlinese d’adozione Sixxi Blitz, che ricorderete nel roster del Team Italy 2014 (oltre che fondatrice delle Bloody Wheels).

Una ragazza italiana (anche lei berlinese d’adozione, ma che adesso si è trasferita a Parigi) aveva fatto un post sul gruppo Roller Derby Italia per pubblicizzare un po’ l’evento e, visto che fa parte dell’organizzazione, chi meglio di lei può rispondere alle nostre domande?

EROC è una conferenza sull’organizzazione del Roller Derby, ovvero su tutto ciò che sta dietro la riuscita del nostro sport. Non si insegnano tecniche e strategie da applicare sul track, ma per fare in modo che una squadra possa evolvere nel modo migliore possibile.

Quest’anno EROC non si è tenuto perchè sarebbe capitato nello stesso periodo del mondiale femminile; cosa prevede di bello l’edizione 2019?

Ogni anno scegliamo un tema diverso e quest’anno abbiamo deciso di dare spazio all’inclusività. Ovviamente non sarà l’unico tema trattato, parleremo anche di cosa farsene di tutte quelle statistiche che accumuliamo all’interno di una squadra, di come sviluppare una squadra junior e di come migliorare le continental cups. Come se non bastasse la WFTDA ha deciso di unirsi a noi e così quest’anno al lato di EROC ci sarà anche una ref clinic!

Se volete farvi un’idea questa è una lista non esaustiva di ciò che prevediamo di fare:

Workshops

  • Bout preparation: Footage Analysis, Data and Statistics with Michael Wattson
  • Retention & Growth – your league, our sport with Crazylegs
  • Roller Derby Coaching Qualification with Hydra (Rule56)
  • Inclusive Practice and Accessibility with Feminist Killjoy
  • Your League’s Brand – Does it say what you want? with Crazy Legs
  • Breaking down walls – how to work with conflict management with Maurine Filip

Sessions

  • Group Dynamics and Conflict Management with Pernilla Hellan and Lisa Plüschke
  • Just another brick in the wall? What we need to know about the individual to create a good fit with Maurine Filip
  • The Evaporating History of Roller Derby: fighting the Ephemerality of Digital Media with Sam Skipsey
  • Inclusive Practice and Accessibility with Feminist Killjoy
  • False Economies: Is our DIY Approach holding back our sport? with Hydra (Rule56)
  • Junior Derby with Barney Trubble
  • How Skateboarders dealt with FIRS, best practices for WFTDA and FIRS with Shiran Habekost
  • Is it in the walls? How organisational structures affect behaviour with Maurine Filip
  • The first WFTDA Continental Cup Feedback Experience and best Practises wtih Birmingham Blitz Dames

Qualche faccia nota a EROC 2017: tre arpie e un razzo alpino!

A chi è rivolto?

È rivolto a chiunque orbiti intorno al mondo del roller derby: atlet*, allenator*, arbitr*, volontar* e chiunque si senta coinvolto in questo mondo. Abbiamo workshop e lezioni per squadre all’inizio che hanno bisogno di consigli pratici per iniziare ma anche cose molto più specifiche che possano servire a squadre molto più sviluppate.

Come è cambiato rispetto agli anni passati?

Si pattina di più (ci sarà una roller disko, una serata sulle rampe e un super scrimmage), ci sarà più tempo per conoscersi e stabilire legami con altre leghe Europee e abbiamo messo in atto un sistema di prezzi per cui se decidete di venire in di più (da una o varie squadre) pagherete di meno.

C’è davvero bisogno di tutte queste discussioni intorno al roller derby?

Eccome se ce n’è bisogno! Soprattutto c’è bisogno di vedersi dal vivo e prendersi il tempo per parlare faccia a faccia una volta ogni tanto, perché date le distanze geografiche questo avviene poco.

A EROC si incontra bella gente?

Si incontra gente del mondo derby, che non è bella, è fantastica!

E si rimorchia?

Abbiamo organizzato 4 serate, poi starà a voi fare la magia!

Un grazie a La Tana #26 per le risposte! Visto che nel 2019 non ci saranno nè mondiali nè, come sembra, campionati europei, se avevate messo qualche soldo da parte per le trasferte, EROC potrebbe essere una buona idea!

Un pezzo di Italia a EROC 2017.

About Rob N. Röll

Scopre il roller derby nel 2014, si accorge che non esiste nessuna fonte di informazioni che non siano le pagine facebook delle squadre e decide di metter su una webzine, impiegando *soltanto* due anni per avviarla. Nel frattempo, si autocondanna a fare NSO in ogni evento di roller derby a cui partecipi. Il suo sogno è vedere una partita dalla tribuna anzichè dal penalty box.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica