Crea sito
lunedì, 10 dicembre, 2018
Ti trovi qui: Home » Team Italy » Team Italy femminile – tryout 2016

Team Italy femminile – tryout 2016

teamitalytryout

Carissime e carissimi,

ecco di seguito un resoconto dettagliato sulle attività in corso che riguardano il Team Italy femminile e l’European Roller Derby Tournament (ERDT) 2016.

ERDT 2016
L’Italia è tra le 9 nazionali che per ora risultano registrate a ERDT 2016 (l’obiettivo è di averne 12). Ulteriori informazioni seguiranno nel mese di Marzo, ma per ora si sa che il torneo si svolgerà il 10-11 Settembre a Quaregnon (Belgio), e che insieme all’Italia ci saranno Portogallo, Galles, Islanda, Danimarca, Olanda, Spagna, Belgio e Francia.

L’ACCORDO DEI RAPPRESENTANTI
Il 7 e il 28 Febbraio i rappresentanti delle leghe italiane si sono radunati in due diverse call su Skype per decidere in merito ai prossimi passi da fare, con l’intento comune di riorganizzare una selezione nazionale e poter quindi partecipare a questa nuova competizione internazionale. In sostanza, è stato proposto e confermato un nuovo sistema che prevede ‘rinfreschi e selezioni’ ciclici su una base di 40 atlete, e un programma di massima da qui a Settembre. Diversi dettagli rimangono ancora da definire e formalizzare, ma potete fare riferimento ai vostri rappresentanti di lega per ulteriori informazioni in merito.

I TRYOUT 2016
Per dare il via alla prima fase di questo nuovo Team Italy, sono state individuate tre Domeniche nei mesi di Marzo ed Aprile durante le quali verranno organizzati altrettanti eventi di selezione (tryout).
Obiettivo dei tryout è quello di ampliare il nucleo dell’attuale Team Italy (composto da 14 skater) arrivando al numero di 40 atlete in possesso dei requisiti formali e tecnici per poter rappresentare l’Italia al prossimo torneo internazionale.
La giuria tecnica che si occuperà della selezione sarà composta da atlete/i o coach residenti all’estero chiamate/i a valutare le candidate in maniera imparziale sulla base di uno schema condiviso e proposto delle leghe stesse (che comprenderà diverse aree tecniche a cui assegnare un punteggio di merito). In questo modo, sarà possibile avere valutazioni da persone diverse che usano le medesime metriche, e così ottenere una valutazione media che sia rappresentativa del livello tecnico delle atlete.

LE TRE DATE
Le date e le città ospitanti per lo svolgimento dei tryout sono le seguenti (tra parentesi la scadenza per l’iscrizione):

Domenica 13 Marzo – Milano (scad. 9/3)
Domenica 3 Aprile – Roma (scad. 30/3)
Domenica 24 Aprile – Vicenza (scad. 20/4)

Le attività si svolgeranno indicativamente da metà mattina (ore 10:00-11:00) a metà pomeriggio (ore 16:30-17:30). Il dettaglio degli orari, così come altre importanti informazioni di tipo organizzativo saranno divulgate di volta in volta, a seconda delle specifiche esigenze delle leghe ospitanti.
In ogni caso, l’accettazione e la registrazione delle atlete iscritte dovrà avvenire prima dell’orario indicato per il tryout, tipicamente a partire da un’ora prima dell’inizio.

COMPOSIZIONE DELLA GIURIA
La giuria tecnica sarà composta da 3 persone per ogni tryout, per un totale di 9 selezionatrici/tori. Queste 9 persone saranno nominate dai rappresentanti delle leghe italiane sulla base di riconosciuta esperienza e disponibilità, nonché considerando l’entità di eventuali rimborsi per spese di viaggio.
La composizione della giuria tecnica per ciascuna data verrà pubblicata non appena sarà confermata definitivamente la presenza delle persone nominate, e in ogni caso qualche giorno prima di ogni evento di tryout.

REQUISITI PER I TRYOUT
Ciascuna skater intenzionata a sostenere i tryout per la Nazionale Italiana dovrà soddisfare tutti i seguenti requisiti:
1) essere in possesso di passaporto italiano (alla data del 24 Aprile 2016);
2) aver superato il ‘WFTDA Minimum Skill Test’ e produrre validazione scritta a firma della lega o della persona che ha preso parte alla certificazione della skater; una copia della certificazione scritta sarà infatti richiesta all’atto della registrazione;
3) versare una quota di partecipazione pari a 15,00 euro per ciascun evento di tryout; le somme raccolte all’atto della registrazione il giorno stesso serviranno a sostenere i costi associati all’evento (affitto e utilizzo degli spazi, assistenza paramedica e rimborsi di trasferta per la giuria tecnica).
Inoltre, per poter essere selezionata ed entrare così a far parte del gruppo delle 40, ciascuna skater dovrà essere presente ad almeno 2 dei 3 tryout, in modo da venire valutata da almeno due commissioni diverse.

SVOLGIMENTO DEI TRYOUT
Tipicamente, ciascun evento di tryout prevederà diverse sezioni o parti, così distinte:
– nella prima parte verranno valutate le abilità di base mostrate dalle skater individualmente;
– nella seconda parte saranno invece affrontate tutte le attività che riguardano la relazione con le altre skater sul track, ossia la costruzione di gioco con le compagne e il contatto con le skater ‘avversarie’;
– nella terza ed ultima parte verrà organizzato un vero e proprio scrimmage (con durata e modalità variabili) per osservare le skater in azione grazie ad una situazione reale di gioco.
La struttura di ogni tryout potrà subire lievi variazioni a seconda delle esigenze della giuria tecnica, i cui membri potranno intervenire liberamente per proporre attività diverse che consentano una più accurata valutazione delle skater presenti.

NOTA BENE: In qualunque momento durante lo svolgimento del tryout, i membri della giuria potranno chiedere ad una delle skater di astenersi dal proseguire le attività, interrompendo di fatto la sua valutazione tecnico-attitudinale. Questo potrà avvenire, ad esempio, al termine della prima parte del tryout, una volta valutate le abilità individuali della skater, così come durante le attività successive previste dal programma. Il fatto di venire esclusa dalla valutazione nel corso di un evento di tryout consente comunque alla skater di iscriversi all’evento successivo, che vedrà la partecipazione di una giuria diversa e le consentirà dunque di avere un’altra occasione per dimostrare le proprie capacità.

SCHEDE E VALUTAZIONI
I giudizi espressi dalla giuria nel corso di ogni tryout saranno registrati su apposite schede di valutazione elaborate dai rappresentanti delle leghe italiane e preventivamente condivise con i membri della giuria.
A ciascuna skater presente ai tryout corrisponderà dunque una scheda di valutazione specifica per ogni evento (ed ogni giuria). Di volta in volta, tutte le schede saranno raccolte e inoltrate personalmente a ciascuna skater, in modo che possa prendere visione dei punteggi di merito che le sono stati assegnati dalla giuria.
Le valutazioni assegnate alle skater partecipanti, insieme al già citato criterio di presenza, costituiranno lo strumento principale per elaborare una graduatoria di merito e quindi selezionare le migliori atlete che entreranno a far parte del gruppo di 40 skater della Nazionale Italiana.

SUPPORT STAFF
Nell’arco temporale dei tryout (mesi di Marzo ed Aprile) saranno accettate anche le candidature ai ruoli di Bench Coach, Lineup Manager e Team Manager, con un numero ideale di 3, 3 e 2 rispettivamente. Queste persone parteciperanno attivamente al percorso successivo di allenamenti e selezioni finali (da Maggio ad Agosto), al termine del quale le 40 skater voteranno 2 Bench Coach (1 di ruolo e 1 di riserva), 2 Lineup Manager (idem) e 1 Team Manager che accompagneranno la Nazionale in Belgio.

REQUISITI PER IL ROSTER FINALE
Anticipando decisioni che avranno effetto solo tra qualche mese, le leghe italiane si sono già espresse in merito ad alcuni parametri utili alla definizione del roster finale delle 20 atlete che partiranno per il Belgio.
Nonostante diversi aspetti relativi a questa seconda fase siano ancora da condividere e formalizzare, i rappresentanti si sono intanto accordati su tre parametri, riportati di seguito, che possono tuttavia avere un impatto già nella prima fase di tryout.
a. La skater deve avere passaporto italiano, in quanto prerequisito per poter partecipare ai tryout (a tal proposito, fa fede la data dell’ultimo tryout 2016 – vedi sopra).
b. La skater deve aver partecipato ad almeno i tre quarti (75%) degli allenamenti dedicati alla Nazionale Italiana, tenuti a partire dal termine dei tryout fino agli Europei (ossia, da Maggio a Settembre), con cadenza pressoché mensile (le date sono ancora da definire).
c. Con l’intento di favorire lo sviluppo del movimento in Italia, la nuova Nazionale Italiana potrà comprendere fino ad un massimo del 20% di atlete residenti all’estero; il che significa che saranno ammesse fino a 8 atlete nel gruppo di 40, e fino a 4 atlete nel roster di 20.

SKATER TEAM ITALY 2014 (L’ATTUALE NAZIONALE)
Per quanto riguarda le skater del Team Italy 2014, che oggi rappresentano la linea di continuità rispetto alla World Cup di Dallas, il nuovo sistema prevede che siano appunto il nucleo di partenza intorno al quale andrà ricostruita la Nazionale.
Attualmente, 14 skater azzurre (di cui 2 residenti all’estero) hanno manifestato il loro impegno a proseguire l’avventura in Nazionale, e saranno dunque inserite di fatto tra le 40 skater del nuovo gruppo.
La loro partecipazione ai tryout sarà opzionale (in quanto non dovranno essere valutate dalle giurie), ma gli eventi saranno loro aperti e, anzi, la loro presenza sarà un segno tangibile di continuità. Potranno aiutare nel coordinare le attività durante i tryout, ma, come tutte le skater partecipanti, saranno tenute a versare la stessa quota per contribuire a coprire le spese organizzative.

MODULO UNICO DI ISCRIZIONE
Una volta chiariti tutti gli aspetti formali di cui sopra, non restano altro che le modalità per l’iscrizione.
L’unico modo per poter partecipare ai tryout 2016 per la Nazionale Italiana è quello di compilare l’apposito modulo Google che trovate al seguente indirizzo:

http://goo.gl/forms/34DCMtaVoc

Si tratta di un modulo unico, nel senso che consente di iscriversi ai tryout sia in veste di skater che di personale di supporto (‘support staff’), selezionando le opportune opzioni.
Inoltre, compilandolo una sola volta sarà possibile iscriversi fino a tre eventi, indicando semplicemente le date a cui si intende partecipare. E’ quindi opportuno pianificare fin d’ora la propria partecipazione fino all’ultimo tryout, per una migliore organizzazione pratica degli eventi.
Il modulo consente eventuali ri-compilazioni da parte di chi decidesse di aggiungersi ad una data successivamente, ma, in caso di rinuncia o impossibilità nel partecipare, lo strumento da utilizzare è la casella e-mail di riferimento (vedi sotto).

NOTA BENE: Nonostante il modulo rimarrà compilabile fino al giorno dell’ultimo tryout, ai fini dell’iscrizione ai singoli eventi faranno fede le scadenze citate sopra (e ribadite all’interno del modulo), che corrispondono sempre al mercoledì precedente ad ogni evento.

Per qualsiasi informazione o chiarimento in merito ai tryout 2016, potrete fare riferimento ai vostri rappresentanti di lega che, essendo in contatto continuo tra loro, vi forniranno indicazioni affidabili in tempi rapidi.

In alternativa, è stata creata la casella e-mail teamitalyrollerderby[at]gmail.com, alla quale potrete indirizzare le vostre comunicazioni specificando nell’oggetto [TRYOUT 2016].

Grazie a tutte e tutti per l’attenzione e la collaborazione!

Per conto delle leghe italiane,

Sgt. Pepperoni

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica