Crea sito
domenica, 26 Maggio, 2019
Ti trovi qui: Home » news » Addio ai jammer lap point: è ufficiale!
Addio ai jammer lap point: è ufficiale!

Addio ai jammer lap point: è ufficiale!

La WFTDA rilascia l’aggiornamento alle regole che, tra le altre cose, rimuove la possibilità di fare punti sulle jammer, inclusi i Not-On-the-Track point di cui si è a lungo discusso.

Il nuovo regolamento sarà effettivo dal 1° Gennaio 2019 e dovrà essere applicato nei Sanctioned Bout a partire dal 1° Febbraio.

Le principali modifiche

  •  I Jammer Lap Point sono eliminati: non sarà più possibile fare punti su una jammer.
  • Il back block viene fischiato anche se non c’è impatto sul gioco: se chi inizia il blocco poteva evitarlo (quindi se lo fa volontariamente oppure con un semplice movimento poteva evitare di colpire l’avversaria sulla schiena), viene data la penalità, anche se non comporta un vantaggio per chi la commette.
  • In caso di starpass verso una blocker non pivot, se questa riconsegna la cuffia alla jammer immediatamente, non viene data la penalità: si dà dunque il tempo alla blocker di capire l’errore e riconsegnare la cover ma solo se l’ha ricevuta direttamente dalla jammer.
  • All’Head Referee è lasciata la discrezione di aggiungere un jam extra alla partita se nel jam conclusivo c’è stato un errore arbitrale che può aver influenzato l’esito della gara (l’ultimo jam della finale del mondiale ha fatto giurisprudenza!).
Tutti i link ai documenti modificati o aggiunti

Altre modifiche

  • Chiarimenti circa l’impatto dello Star Pass sul punteggio (paragrafi C3.1.A e C3.3.J).
  • Se una Pivot prende la stella ma non diventa la jammer, sarà dato un warning che non è la jammer.
  • Se una Blocker recupera la stella in manera illegale, può lasciarla immediatamente e non ricevere una penalità.
  • Sono state reinserite delle frasi precedentemente eliminate nelle definizioni di No Pack e Out of Play.
  • La definizione di Forceful Contact è stata aggiunta al glossario per meglio definire la nuova regola sul Back Block.
  • Le definizioni di In Bounds and Out of Bounds sono state allineate (precedntemente indicavano due cose diverse), per cui una se l’intero braccio di una skater tocca terra al di fuori del track, la Skater non è out of bounds (precedentemente, una delle definizioni riportava “il braccio”, l’altra “la mano”).

Modifiche al Casebook

Ci sono delle nuove sezioni:

  • C2.2.G – Yielding a False Start
  • C2.5.A – Scoring on a penalized Blocker while they are still on the track
  • C3.3.J – Scoring on a former Jammer after a Star Pass
  • C4.1.1.I – New Back Block penalty standard
  • C4.1.1.J – New Back Block penalty standard
  • C4.3.K – Blocking an opponent into a downed Skater
  • C4.4.D – Failure to exit the track for a penalty
  • C4.5.C – When to start timing a penalty for a Fouled Out Skater

E alcune eliminazioni:

  • C3.1.C – Inconsistent definition of lapping a Not on the Track Skater
  • C3.2.A – Jammer Lap Point scoring
  • C3.2.E – Jammer NOTT scoring
  • C3.3.G – Jammer lapping position
  • C3.3.H – Jammer Lap Point scoring

Hand Signal e Verbal Cue

Due modifiche sono state fatte relativamente agli hand signal e verbal cue, in modo da allinearli alle nuove regole:

  • Il Jammer Lap Point è stato tolto e il nuovo warning “Incomplete Star Pass” è stato aggiunto.
  • Il verbal cue “Pass Interference” è stato modificato in “Star Pass Interference.”

Statsbook

I documenti relativi alle statistiche e per gli NSO sono stati aggiornati per includere le modifiche al regolamento e alcune correzioni.

In particolare, ne segnaliamo una che rigurda i line-up tracker:

  • Quando una skater va al penalty box, sulle schede di Line Up Tracker e Penalty Line-up Tracker andrà indicato con questi segni:
    = Entra nel box
    S = Inizia il jam dal penalty box (o perchè ci è stata mandata dopo la fine del precedente, o perchè non ha ancora scontato tutta la penalità)
    | = Ha completato il tempo al penalty box, in modo che i precedenti simboli diventino “+” o “$”.

About Rob N. Röll

Scopre il roller derby nel 2014, si accorge che non esiste nessuna fonte di informazioni che non siano le pagine facebook delle squadre e decide di metter su una webzine, impiegando *soltanto* due anni per avviarla. Nel frattempo, si autocondanna a fare NSO in ogni evento di roller derby a cui partecipi. Il suo sogno è vedere una partita dalla tribuna anzichè dal penalty box.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica