Crea sito
martedì, 14 agosto, 2018
Ti trovi qui: Home » news » Cose che devo fare al BIT
Cose che devo fare al BIT

Cose che devo fare al BIT

Non capita spesso di avere in un weekend tutte le squadre italiane impegnate in un grande torneo: ecco un elenco di cose che mi ripropongo di fare avendo a disposizione praticamente tutto il movimento derbystico nostrano.

1) L’ultima volta che ho guardato una partita di roller derby da spettatore è stato lo scrimmage Team Scusa Mamma – Team Dragon del 2015. Da quel giorno, le partite le ho sempre viste o dal penalty box, o dal centro del track. Eccezioni sono state alcune partite dello SKIR 2017 in cui ero sì in tribuna ma con un microfono in mano a fare il co-announcer insieme a Sgt. Pepperoni.
Al BIT ci saranno svariate partite, io mi sono segnato come NSO, e probabilmente finirò anche a fare l’announcer… ma almeno una me la voglio riuscire a vedere in tribuna con una bella birra in mano. Non ci riuscirò neanche  questa volta ma almeno ci proverò.

2) Nel form che ho riempito per iscrivermi come NSO ho indicato che come preferenza sono un penalty box timer. Mi piacerebbe però fare una prima esperienza come scorekeeper o line up tracker: ce la farò?

3) Ci sono squadre che quando vanno in trasferta ascoltano roba figa, altre che ascoltano roba discutibile, altre ancora che ascoltano roba improbabile… e poi ci sono le Banshees, che sono di un’altra categoria: le loro videoperformance canore sono semplicemente leggendarie. Obbiettivo che mi do per il BIT è abbracciarle fortissimo tutte quante: vedete di esserci, quindi!

4) Avendo un armadio che trabocca letteralmente di t-shirt di band rock e metal, mi sono dato il categorico imperativo di NON mettermi a collezionare magliette delle squadre, limitandomi alle She Wolves per motivi affettivi e a quelle del Team Italy. Ho deciso però di collezionare tutti gli adesivi, che occupano molto meno spazio: per cui verrò a rompervi le scatole ai banchetti del merchandising, sappiatelo!

5) In realtà le squadre che ho nel cuore sono due: le She Wolves per questioni geografico/affettive e le Bloody Wheels perchè è stato tramite due amiche di vecchia data (una è una delle fondatrici della squadra torinese, l’altra una giocatrice) che ho scoperto il roller derby; inoltre, sempre con la squadra viola/verde ho poi scoperto ulteriori intrecci di amicizie musical-derbystiche per cui è come se le conoscessi da una vita.
Le due squadre, poi, hanno una lunga tradizione di amicizia e collaborazione (tant’è che al primo SKIR si presentarono insieme come Bloody Wolves), dunque capita spesso di vedere qualche torinese dalle mie parti.

6) Per la prima volta vedrò Shref separato da Wonder Zebra: riuscirò a superare lo shock?

7) Il grande dubbio che mi assale ogni volta che vedo le Harpies: di che colore avrà i capelli Electric Lemon? Come tutte le altre cose elencate in questa pagina… lo scoprirò al BIT!

About Rob N. Röll

Scopre il roller derby nel 2014, si accorge che non esiste nessuna fonte di informazioni che non siano le pagine facebook delle squadre e decide di metter su una webzine, impiegando *soltanto* due anni per avviarla. Nel frattempo, si autocondanna a fare NSO in ogni evento di roller derby a cui partecipi. Il suo sogno è vedere una partita dalla tribuna anzichè dal penalty box.

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica